La Parodontite
Impianti o denti naturali?
12 Aprile 2019
Parodontopatia e malattie sistemiche
18 Aprile 2019

PARODONTITE

Cari amici, oggi vi parliamo un po’ della parodontite ( chiamata in passato anche piorrea), che cos’è?:🤔🤔

La parodontite è un infiammazione cronica delle strutture di sostegno del dente ( gengiva, legamento parodontale e osso alveolare) che , se non curata adeguatamente, porta ad un loro riassorbimento costante, fino ad arrivare alla perdita del dente stesso.😢😢

E’ una malattia molto diffusa, colpisce all’incirca il 60% della popolazione, secondo vari gradi.

Si puo’ manifestare con un arrossamento e sanguinamento delle gengive, intervallati da periodi di normalità apparente, dove in realtà si ha un graduale ritiro di osso e gengiva, che può portare alla mobilità dei denti e alla loro perdità.

È una situazione da tenere bene sotto controllo, in quanto la persona che soffre di questa condizione non sempre si accorge di averla, ovvero non percepisce che il suo osso si sta ritirando.😯😯 Questo perché il riassorbimento é lento, graduale ma costante.😯😯

La paradontite é causata dall’eccessivo accumulo di placca batterica e tartaro, formando nel tempo una flora batterica particolarmente aggressiva. E’ anche vero che vi sono soggetti predisposti.
Un’altra concausa, in alcuni casi, può essere un occlusione inadeguata che può provocare, con il passare del tempo, un trauma al tessuto di sostegno dei denti.

🚬🚬🚬 È stato dimostrato che il fumo può contribuire all’insorgenza della parodontite, diminuendo l’afflusso sanguigno alla gengiva. Inoltre nel fumatore, i segni e i sintomi classici della parodontite, ossia rossore e sanguinamento a periodi alterni, vengono mascherati, proprio perche’ il fumo diminuisce l’apporto di sangue alla gengiva, rendendo la malattia ancora più subdola.

🧐🧐 Inoltre negli ultimi anni si sta rendendo sempre più evidente come la parodontite possa interferire negativamente con alcune patologie dell’organismo umano come per esempio il diabete e le malattie cardiovascolari. (ma di questo interessante argomento ne parleremo in un altro post!)👈👈

👍👍La terapia va valutata caso per caso, oggigiorno vi sono diverse soluzioni efficaci ma la cosa importante da dire e che la collaborazione del paziente, qualsiasi sia il piano di trattamento, è fondamentale per il successo terapeutico.👉👉 Ossia deve adottare, fin da subito, corrette forme di igiene orale ( corretto spazzolamento, utilizzo di scovolini e filo interdentale) ed eseguire sedute d’igiene orale periodicamente con controlli. Se fuma, meglio smettere, ovviamente, o perlomeno cercare di diminuire il più possibile.

Quindi i consigli sono:👌👌👌
1) Adottate corrette forme di igiene orale
2) Eseguite controlli periodici
3) Adottate corretti stili di vita (Corretta alimentazione, attività fisica, no fumo, alcol moderato)

Vuoi prenotare un appuntamento con il dottor Vicuna e il suo staff nel suo studio dentistico di Milano?

Scopri come contattarci, o chiamaci subito al numero 02 2840379


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

02 2840379